ASD GAMBOLò – PSICOinfo


boy-1636731_1280
PSICOinfo 1 – lo sport per stare bene

Non importa il tipo di sport che scegli, in ogni caso sarà un’esperienza speciale! Il mondo dello sport se conosciuto fin da piccolo, ti rimane dentro: un sapere e sentire che non dimentichi facilmente.
Ormai è risaputo quanto fare sport sia importante per ogni aspetto della vita…alcuni semplici esempi per non dimenticare.
MENTALE maggiore capacità di concentrazione e attenzione
FISICO maggiore consapevolezza corporea e della gestione del dolore
SOCIALE incremento delle competenze relazionali, inerenti la capacità di stare con gli altri o di leadership.
Il mondo dello sport persino se conosciuto da grandi rigenera, riabilita e rinvigorisce. Negli ultimi anni, grazie alla pressione sociale ed alla cultura del benessere, molti si avvicinano allo sport in età adulta senza averlo mai praticato prima. Diventa occasione per rimanere in forma, per trovare che cosa fare, per seguire i nipoti, per fare nuove esperienze.

In particolare, per fare brevi esempi il CALCIO:
– è uno sport di squadra: si impara a stare con gli altri!
– è uno sport con la palla: si impara a stare attenti!
– è uno sport che necessità di allenamento tecnico: si impara che per ottenere devo anche dare!
– è uno sport con gesti e movimenti specifici: si impara a gestire i proprie errori e fallimenti, le proprie aree di miglioramento e capacità!

– è uno sport che prevede ruoli: si impara a mettersi alla prova ed assumere responsabilità!

PSICOinfo 2 – il calcio aiuta a migliorare a scuola! 
– programmare la pubblicazione verso fine settembre.
Ebbene sì, è arrivato il momento tanto temuto da molto genitori: dopo 15 giorni di ripresa, ora si ritorna a fare sul serio a scuola!

Qualsiasi sia il grado di istruzione scolastica che gli alunni frequentano, la domanda del genitore è sempre la stessa: “Come sarà questo anno scolastico? Avrà voglia di studiare!”.

Ed ecco che poi arriva la classica frase “se non fai i compiti e non studio….se prendi un brutto voto….NON vai a calcio.. salti una settimana di allenamenti…. dico all’allenatore di non convocarti per la partita!”

In realtà, sarebbe maggiormente efficace un cambio di punti di vista:
primo:”…sarò in grado di motivare mio figlio per lo studio? Incontrerà insegnanti in grado di incuriosirlo? Infatti, alla fine, sui genitori ricade la responsabilità di seguire il figlio nel percorso scolastico: fardello aumentato dallo “spauracchio” di alcuni insegnanti che “ suo figlio è intelligente ma non si applica”.
secondo: è ormai super conclamato che gli sportivi sviluppano capacità cognitive che facilitano l’apprendimento scolastico: memoria, attenzione, focalizzazione, ecc…

Per chi volesse approfondire è in partenza un corso per aiutare i genitori a comprendere come aiutare a loro volta i ragazzi ad aumentare la propria motivazione nei confronti dello studio. Il corso, della durata di 5 incontri serali, si terrà presso la Biblioteca Civica “L. Mastronardi” a partire da martedì 11 ottobre 2016, h 21
Per conoscere tutti i dettagli relativi al programma ed alle iscrizioni:
evento Facebook

Verena BOSCOLO
Psicoterapeuta, Psicologa dello Sport e Management Psicosociale

cell         +39 338 5831 727

TW         @VerenaBoscolo

FB          Verena Boscolo

Skype     Verena Boscolo

SITO       http://www.reteimprese.it/psicologiasportprogetti

_____________________________________________

STUDIO DI PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA
Via Madonna Sette Dolori, 30/A – 27029 Vigevano PV

BLOG: psicologiasportprogetti.blogspot.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *